Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Il sistema arterioso

Le arterie del nostro corpo trasportano il sangue ossigenato e ricco di sostanze nutritive ai tessuti. È il cuore che pompa il sangue arterioso nelle zone periferiche del corpo. Dove non arriva sangue il tessuto muore.
 

Fattori di rischio

 
Scopri di più
La malattia più frequente è l'arteriosclerosi. Sulla parete interna del vaso (endotelio) si depositano detriti (colesterolo, calcio e altri), causando un inspessimento della parete e un lento restringimento del vaso, fino ad una otturazione totale dell'arteria. È un processo lento che può durare molti anni, consentendo nel tempo ai vasi collaterali di svilupparsi in modo da consentire una circolazione seppur ridotta nel distretto interessato. In caso di una occlusione arteriosa improvvisa, di solito causata da un embolo, si forma una ischemia acuta con gravi conseguenze se non trattata tempestivamente.

Come si arriva all'arteriosclerosi?
È un processo involutivo di invecchiamento delle arterie pressoché non presente tra i giovani. Esistono però dei fattori di rischio che possono accelerare questo processo, colpendo anche persone di età media.
I fattori di rischio sono:
  • Fumo Pressione alta (ipertensione arteriosa) 
  • Diabete (diabete mellito) 
  • Sovrappeso 
  • Mancanza di movimento 
  • Tasso alto di colesterolo e grassi (ipercolesterolemia, iperlipidemia) 

Diagnosi

l'esame clinico e vari esami strumentali ci consentono di verificare lo stato della circolazione arteriosa del paziente  per poi applicare la migliore terapia possibile.
 
Scopri di più
Per la diagnosi possiamo effettuare i seguenti esami:
  • Esame clinico specialistico 
  • Esame Doppler 
  •  Eco-color-doppler 
  • Angiografia 
  • TAC 
  • Risonanza magnetica 
  • Angio-risonanza magnetica 

Trattamento

Fatta la diagnosi diamo molta importanza ad un colloquio informativo con il paziente per discutere ed intraprendere una terapia a lui più adatta, non trascurando l'importanza del trattamento die fattori di rischio.
 
Scopri di più
La dilatazione - PTA
Un palloncino situato in cima ad un catetere viene gonfiato potendo in tal modo dilatare una stenosi (restringimento) o breve occlusione vasale. In singoli casi viene introdotta una retina metallica espandibile (stent) per impedire che la stenosi si riformi.

Intervento chirurgico
Esistono vari tipi di interventi di rivascolarizzazione arteriosa, che saranno spiegati al paziente in modo comprensivo e dettagliato qualora si rendesse necessario. Gli interventi più frequenti da noi effettuati sono la ricostruzione dell'arteria carotide, la resezione di aneurismi e i bypass periferici, fistole arterio-venose per la dialisi.

Consigli pratici

In caso di ridotta circolazione arteriosa agli arti inferiori i piedi necessitano di una particolare attenzione e cura. Piccole ferite possono non guarire o guarire lentamente, con il conseguente maggior rischio di un'infezione.
 
Scopri di più
Consigli pratici di prevenzione:
  • Indossare calzature comode e larghe 
  • Evitare le lesioni 
  • Evitare il calore eccessivo (pediluvi troppo caldi, termofori) o il gelo 
  • Prestare attenzione quando si eliminano i calli 
  • Non tagliare troppo corte le unghie dei piedi